Dott. Enzo Venini - Studio Odontoiatrico Venini-Sangalli Colico

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dott. Enzo Venini

COLLABORATORI > Medici

Direttore sanitario
Contitolare del Poliambulatorio  Odontoiatrico
Medico chirurgo Odontoiatria e protesi dentaria
Ordine dei Medici Chirurghi della provincia di  Lecco
Albo dei Medici n°958
Albo Odontoiatri n°140

Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Roma “La Sapienza”
Ha tenuto conferenze e corsi di specializzazione . E' stato relatore a congressi Nazionali e internazionali .
Relatore alla “Giornata di aggiornamento in implantoprotesi “ tenuta all’Università di Siena,
in occasione delle iniziative per il settecentesimo anniversario di fondazione.

Relatore al 79th World Congress FDI -Federazione Dentistica Internazionale-

E'autore di pubblicazioni scientifiche odontoiatriche.
Ha partecipato, fra gli altri, a corsi di formazione e perfezionamento sui disordini
cranio mandibolari, sulla gestione dei tessuti molli in chirurgia parodontale,
sull'ortodonzia intercettiva e preventiva, sulla protesi fissa, sulla gestione delle
emergenze nello studio odontoiatrico, sulla responsabilità professionale in odontoiatria,
sulla parodontologia non chirurgica, sulla semeiotica occluso posturale e gnatologia clinica (semestrale), sugli aspetti chirurgici e interdisciplinari nel paziente odontoiatrico, sulla diagnosi e terapia nella parodontologia pratica, sul management clinico dei disordini temporo-mandibolari
e del dolore orofacciale, su malocclusioni e logopedia, educazione della bocca e correzione delle malocclusioni nell'età evolutiva, su efficacia del trattamento ed efficienza della cura, sulla
radioprotezione (secondo livello), sulla pratica clinica appropriata orientata alla sicurezza del paziente, sulla attualità e prospettive delle epatiti croniche virali, sui criteri diagnostici e terapeutici delle pigmentazioni intrinseche ed estrinseche del cavo orale, sulla gestione del paziente
con problematiche sistemiche in odontoiatria con particolare riferimento alla terapia con bis fosfonati.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu